“Un particolare studio dimostra come la musica sia addirittura in grado di aiutare nel trattamento di un disturbo sempre più diffuso, la dislessia. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista “Neuropsychologia”, condotta da ricercatori italiani dell’Istituto di Bioimmagini e Fisiologia molecolare del CNR di Milano, ha dimostrato inoltre che chi è abituato a leggere il pentagramma legge più velocemente anche le parole e durante la lettura mostra un’attivazione cerebrale diversa dai non esperti.”

Leggi l’articolo

The Tomatis method was developed as a technique for the training of the neuro-psychological and physiological systems by listening to special music program. The aim of the study was to determine the effectiveness of Tomatis method in patients with tinnitus. A young male patient with chronic tinnitus from 6 years was selected. The patient was assessed with Tinnitus Handicap Inventory (THI), Tinnitus Sample Case History (TSCH), psychological questionnaires, pure tone audiometry, pitch and loudness of tinnitus, loudness discomfort level. THI gave a result of 34 (grade 2). He suffered from a bipolar disorder. The hearing was normal and the tinnitus was prevalent in the left ear with the pitch at 3000 Hz and the loudness at 30 dB HL.The treatment consisted in listening Mozart music and Gregorian chants both with a headphone and bone vibrator. The music frequencies were filtered using different intensities of stimulation and delays between air and bone conduction. After 70 hours of Tomatis treatment THI decreased to 6 (grade 1) and the tinnitus loudness decreased to 18 dB HL. After 105 hours of treatment THI went down to 2 (grade 1) and the tinnitus loudness decreased to 13 dB HL.

Leggi l’articolo

Dott.ssa Carmela Stillitano

L’articolo presenta l’Audio-Psico-Fonologia, la tecnica di rieducazione dell’ascolto eleborata dall’otorinolaringoiatra francese Alfred Tomatis. Sono spiegate le basi teoriche considerate dal medico nella formulazione del trattamento, gli obiettivi fondamentali e i suoi vari campi di applicazione. Attualmente nuove linee di ricerca sono finalizzate a verificare gli effetti del trattamento su pazienti con acufeni.

Leggi l’articolo

Dott.ssa Carmela Stillitano

Lo studio di Jan Gerritsen, A review of research done on Tomatis Auditory Stimulation, si presenta come un’ottima sintesi delle ricerche svolte sul metodo Tomatis fino al 2009.

Gli ambiti in cui il metodo Tomatis ha delle valide ricerche che ne dimostrano le possibilità terapeutiche sono i seguenti:

  • disordini nell’elaborazione uditiva
  • difficoltà dell’apprendimento
  • deficit dell’attenzione
  • autismo
  • apprendimento delle lingue straniere
  • voce
  • gravidanza
  • balbuzie
  • disordini psicologici

Leggi l’articolo 

Dott.ssa Carmela Stillitano

“Il metodo di Alfred Tomatis per la rieducazione all’ascolto viene ormai accreditato quale ulteriore opzione terapeutica nel trattamento degli acufeni.”

“Si sono moltiplicati, negli ultimi mesi, i corsi di aggiornamento e formazione continua in medicina che hanno proposto informazioni e riflessioni su questa metodica riabilitativa, che porta il nome del medico francese che la inventò e la presentò alla comunità scientifica internazionale, la quale la accolse non senza resistenze.”

Leggi l’articolo

Dott.ssa Carmela Stillitano